Category: History In Italian

Giuseppe Mazzini e i Democratici nel Quarantotto Lombardo: by Giovanni Luseroni

By Giovanni Luseroni

Il libro, attraverso un'accurata e dettagliata disamina delle fonti primarie coeve (in particolare carteggi, giornali e documenti manoscritti ed a stampa), rivisita l'azione di Mazzini, di Garibaldi e di altri patrioti di primo e di secondo piano nella Lombardia redenta dalle Cinque giornate, con uno sguardo agli antecedenti ed agli avvenimenti successivi. L'autore in line withò ha dato rilievo anche ai "dimenticati dalla Storia", cioè a quei tanti sconosciuti che non occuparono ruoli dirigenti o non apportarono contributi teorici al dibattito risorgimentale, ma che fecero sí che l'Italia vivesse l. a. stagione della "primavera dei popoli" grazie al loro coraggio ed ai loro sacrifici spinti talvolta fino all'estremo. Del resto non furono solo i grandi personaggi a dare vita al Quarantotto italiano, un nodo cruciale della nostra storia, perché entrò prepotentemente in scena quel popolo che consistent with tanti anni i democratici avevano cercato di chiamare alla lotta affinché los angeles nostra penisola conquistasse l'indipendenza, los angeles libertà e los angeles nazionalità.
Dal quantity emerge quindi un quadro articolato e vivace in cui risalta l'importanza del cosiddetto "partito d'azione" con le sue componenti e le sue determine più o meno famose. Indubbiamente i democratici del Risorgimento commisero molti errori e mostrarono limiti progettuali e politici, ma riuscirono a forgiare los angeles coscienza nazionale scrivendo pagine indelebili nel nostro lungo e tortuoso cammino consistent with diventare una nazione.

Show description

Continue reading Giuseppe Mazzini e i Democratici nel Quarantotto Lombardo: by Giovanni Luseroni

Cleopatra: La regina che ingannò se stessa (Oscar storia by Antonio Spinosa

By Antonio Spinosa

Cleopatra aveva diciotto anni quando, nella primavera del fifty one a.C., suo padre, il re d'Egitto Tolemeo Aulete XII, morì e lasciò il trono a lei e al fratello Tolemeo XIII. l. a. giovane regina, l. a. cui bellezza divenne presto leggendaria in tutto il mondo antico, coltivò da subito il grande sogno di portare l. a. capitale della potenza romana advert Alessandria d'Egitto. E si servì del suo fascino come di una formidabile arma politica. Come tutti i grandi della storia, Cleopatra ha due facce: quella pubblica, di regina e insieme pedina del complesso gioco sulla scacchiera del Mediterraneo; e quella privata, di donna dalle passioni smisurate. consistent with questo ha incantato tutti i grandi uomini del proprio pace e ha continuato attraverso i secoli a sedurre storici, poeti, artisti e gente di spettacolo. Elenonora Duse ne diede un'interpretazione che venne definita "epocale" e Hollywood le dedicò alcuni dei propri più fastosi gigantic. Antonio Spinosa ha saputo ricomporre in una elegante biografia le due facce di questa ambigua sovrana, bella come una dea ma accecata come poche dall'ambizione.

Show description

Continue reading Cleopatra: La regina che ingannò se stessa (Oscar storia by Antonio Spinosa

Sigismondo Pandolfo Malatesta controverso eroe (Le Turbine) by Oreste Delucca

By Oreste Delucca

area of expertise, bello, raffinato, elegantissimo; desiderato dalle donne, invidiato dagli uomini, odiato da molti, ammirato da tutti. Condottiero geniale, reputato il migliore; coraggioso e temerario, sempre in testa ai suoi uomini; ferito innumerevoli volte, eppure mai domo. Signore della guerra, ma disastroso in diplomazia; assolutamente incapace di districarsi nella ingarbugliata situazione italica di metà Quattrocento. Passionale e impulsivo, mutevole nelle opinioni e nelle alleanze, tanto da venire spesso considerato inaffidabile e pericoloso. Presente su tutti i campi di battaglia in line with garantirsi l. a. sopravvivenza della Signoria e le risorse necessarie a soddisfare le proprie smisurate ambizioni. Protagonista di countless contese col nemico Federico da Montefeltro, nel tentativo (reciproco) di ampliare i rispettivi confini, troppo angusti consistent with i loro grandi sogni. Reso feroce e crudele dalla durezza delle mille battaglie; e tuttavia dolce con l. a. madre, tenero coi figlioletti, poetico con l’amata Isotta. Così attaccato alla sua Rimini, dove riposano le ossa degli antenati, da esser disposto a morire mille volte pur di non scambiarla con qualunque altra città. Qui e nei castelli del territorio permangono i segni forti e importanti della sua strategia militare. Estremamente colto e sensibile, ha avuto l. a. capacità di cogliere prima d’altri i fermenti artistici che stavano sbocciando in Italia. Infatti il Tempio Malatestiano costituisce in assoluto los angeles prima espressione di quella temperie fantastica e irripetibile che fu il Rinascimento; una testimonianza imperitura che il genio di Sigismondo ha lasciato alla città. Pur avendo concluso los angeles propria vita in un triste declino materiale, los angeles cultura, l’intelligenza e l’acume del precorritore gli hanno ottenuto quel che l. a. diplomazia o le armi non gli avrebbero comunque saputo mai dare: l’immortalità.

Show description

Continue reading Sigismondo Pandolfo Malatesta controverso eroe (Le Turbine) by Oreste Delucca

L'Italia dei comuni - Il Medio Evo dal 1000 al 1250: La by Indro Montanelli,Roberto Gervaso,S. Romano

By Indro Montanelli,Roberto Gervaso,S. Romano

Tra il one thousand e il 1250 si assiste in Italia a una rinascita politica, culturale e spirituale: le città si ripopolano, si intensificano i commerci e le comunicazioni, l. a. poesia in volgare muove i primi passi, si rinnovano gli ordini monastici. In questi due secoli e mezzo si come to a decision in una certa misura il destino del Paese, e si consuma quello che gli autori definiscono “il suo aborto come Stato nazionale”. Il nuovo millennio vede difatti l’affermarsi di entità capaci di influenzare fortemente il landscape italiano: i Comuni. Diversi according to sviluppo, organizzazione, fisionomia e tradizioni, questi organismi locali si costituiscono in vere e proprie città-stato, garantendo un uniqueness sviluppo locale ma al contempo accendendo conflitti che hanno a lungo impedito un percorso verso l’unità. Intanto, alle lotte gut tra Genova e Pisa, Amalfi e Venezia, Firenze e Siena, si uniscono guerre epocali quali le Crociate, e scontri ideologici come il grande scisma. Conflitti, cambiamenti e rivoluzioni animati da grandi personalità, che già annunciano il periodo d’oro del Rinascimento: Federico Barbarossa e Tommaso d’Aquino, Arnaldo da Brescia e Francesco d’Assisi, Federico II di Svevia e Domenico di Guzmán. L’Italia dei Comuni è un’opera intensa, coinvolgente, che incarna perfettamente l’ideale dei suoi autori “che i fatti vadano raccontati, perché nessuno è obbligato a saperli o a ricordarli, e che i loro protagonisti siano soprattutto gli uomini, i loro caratteri, le loro passioni, i loro interessi”.

“Noi riteniamo che i fatti vadano raccontati, perché nessuno è obbligato a saperli o a ricordarli, e che i loro protagonisti siano soprattutto gli uomini, i loro caratteri, le loro passioni, i loro interessi.”

Show description

Continue reading L'Italia dei comuni - Il Medio Evo dal 1000 al 1250: La by Indro Montanelli,Roberto Gervaso,S. Romano

Il libro dei secoli: Mille anni di storia e innovazioni by Ian Mortimer

By Ian Mortimer

los angeles storia dell’umanità è costellata di avvenimenti in continuo mutamento e di punti di svolta epocali: i viaggi di Colombo, le novantacinque tesi di Lutero, l’invenzione della stampa, los angeles Rivoluzione francese o lo scoppio della bomba atomica non sono che pochi esempi degli eventi che hanno marcato una discontinuità evidente rispetto al passato. Ma se dovessimo dire quale fra questi, – o quale secolo negli ultimi mille anni di storia –, sia stato più significativo degli altri, non avremmo modo di dare una risposta univoca e chiara.
Come si misura, e cosa significa in definitiva il cambiamento nella storia? Ian Mortimer si è dedicato alla risoluzione di queste domande, intrecciando mille storie con arguzia, competenza e grande smalto narrativo. Davvero web ci ha cambiato los angeles vita più della penicillina? Il Rinascimento è stato più importante dell’invenzione dei bottoni? los angeles peste nera ha causato più o meno vittime delle armi da fuoco? l. a. capacità di rendere viva e palpabile l. a. storia è l. a. caratteristica di quest’opera, sia nel quadro immenso della «grande storia» – quella dei grandi imperi e dei grandi re – sia nel microcosmo della tranquilla «storia locale», dove le novità arrivano, magari in ritardo, ma arrivano e modificano l. a. quotidianità di ogni singolo individuo. Anche in line with questo, dopo aver letto Il libro dei secoli l. a. nostra visione del passato non sarà più los angeles stessa.

Show description

Continue reading Il libro dei secoli: Mille anni di storia e innovazioni by Ian Mortimer

Storia moderna (Italian Edition) by Renata Ago,Vittorio Vidotto

By Renata Ago,Vittorio Vidotto

Dalle scoperte geografiche e dall'espansione economica del Cinquecento all'età napoleonica: è los angeles periodizzazione di questo quantity pensato esplicitamente in step with los angeles didattica universitaria ma con tutte le possibilità di essere apprezzato anche dal pubblico di libreria. Una trattazione classica della storia moderna arricchita dai risultati più innovativi della ricerca storiografica nel settore della storia sociale e culturale.

Show description

Continue reading Storia moderna (Italian Edition) by Renata Ago,Vittorio Vidotto

L'utilità della storia (Italian Edition) by Piero Bevilacqua

By Piero Bevilacqua

E’ ancora importante los angeles conoscenza storica? Conserva una qualche utilità il suo insegnamento nelle scuole e nelle università? Continua a costituire un vantaggio according to l. a. formazione del cittadino del mondo attuale? Inutile nasconderselo: il sistema dei valori dominanti, lo stile stesso dell’epoca presente tendono a considerare superflua l. a. storia. Svalutazione del passato e delle sue possibilità di conoscenza; erosione della memoria, pubblica e privata; «declino dell’avvenire», in line with l’impossibilità di pensarlo e prefigurarlo: è il presente advert assumere, nelle nostre società, una dimensione totalizzante, come se questo fosse davvero l’unico dei mondi possibili. Ma l. a. storia mostra – ed è questo il suo insostituibile compito civile – che altri mondi sono possibili: che le cose non necessariamente sono andate come dovevano andare; che l’ambito delle possibilità umane si muove in uno spazio predeterminato, ma non chiuso. Questa consapevolezza del carattere aperto della nostra vicenda collettiva si può avere soltanto studiando l. a. storia. Sorge da qui l’afflato culturale e al contempo civile e pedagogico di questo libro, in cui l’autore, a dieci anni di distanza dalla prima edizione, riformula alcuni problemi lasciando in step withò intatta los angeles sostanza originaria, anche perché mai come oggi, e mai come nel nostro paese, il passato è diventato luogo di aspre contese politiche. A partire naturalmente dall’interpretazione di una fase drammatica della storia d’Italia, quella della Resistenza e del secondo dopoguerra. In questo senso, si rende necessario soprattutto oggi ciò che questo libro auspica, ovvero l. a. presenza attiva della ricerca storica, con los angeles sua opera di distinzione fra memorie collettive, ricordo dei protagonisti e ricostruzione documentata, priva di intenti strumentali e sostenuta da autentica passione civile.

Show description

Continue reading L'utilità della storia (Italian Edition) by Piero Bevilacqua

Il lungo esodo (Italian Edition) by Raoul Pupo

By Raoul Pupo

All'indomani del Trattato di velocity del 10 febbraio 1947, in cui l'Istria e le isole quarnerine venivano annesse alla Jugoslavia, l'esercito di Tito iniziò un processo di epurazione politica che costrinse più di un 4to di milione di uomini, donne e bambini a fuggire dalle loro case e a cercare fortuna in Italia e oltreoceano. Dall'Istria e dalla Dalmazia, queste comunità italiane furono strappate a forza, quasi totalmente cancellate. Fu come se un pezzo d'Italia sprofondasse o non fosse mai esistito. in step with più di vent'anni l'Esodo e le Foibe sono nation un episodio dimenticato; Raoul Pupo ha riempito questo vuoto e ritracciato, in line with l. a. prima volta in una prospettiva di lungo periodo, l. a. storia di queste comunità: le persecuzioni fasciste con los angeles conseguente emigrazione di croati e sloveni tra le due guerre, l'aggressione italiana della Jugoslavia nel 1941, gli orrori della guerra partigiana e della controguerriglia, le stragi delle Foibe nel 1943 e nel 1945, los angeles interminabile "questione di Trieste" e l'ondata migratoria verso l'Australia alla high quality degli anni Cinquanta. Un libro che accanto alla fredda documentazione storica pone los angeles testimonianza semplice e autentica degli esuli, che danno voce al racconto vivido degli orrori e delle violenze, della loro tragica condizione di profughi e delle difficoltà di integrazione.

Show description

Continue reading Il lungo esodo (Italian Edition) by Raoul Pupo

Il corpo nel Medioevo (Italian Edition) by Jacques Le Goff,Fausta Cataldi Villari

By Jacques Le Goff,Fausta Cataldi Villari

«La concezione del corpo, il suo spazio nella società, l. a. sua presenza nell’immaginario e nella realtà hanno subìto mutamenti in tutte le società storiche. Dallo game dell’antichità greco-romana all’ascetismo monastico e allo spirito cavalleresco del Medioevo, dove si ha una trasformazione nel pace, vi è storia. l. a. storia del corpo nel Medioevo è dunque parte essenziale della sua storia globale.»

Allo studio della storia non vi sono ingressi riservati, le sue porte sono aperte a qualsiasi tema. Il corpo è uno di questi, ma con Jacques Le Goff che tratta Il corpo nel Medioevo rischi non se ne corrono. Lo studioso traccia il percorso storico essenziale attraverso il quale il Medioevo trasforma l. a. corporeità antica nell’esperienza moderna della fisicità: uno scopo certamente conseguito. Giuseppe Galasso, “Corriere della Sera”

Show description

Continue reading Il corpo nel Medioevo (Italian Edition) by Jacques Le Goff,Fausta Cataldi Villari

La guerra secondo Michele (Italian Edition) by Daniela Sanzone

By Daniela Sanzone

“È un libro che si legge tutto d’un fiato. Una storia semplice, uno scavo
nella storia in line with recuperare le storie, quelle vive, pulsanti, ricche di dettagli
che cambiano il senso di tutto, se le si sa ascoltare [...] È bella e
struggente l. a. storia d'amore tra Michele e Tamara, lui pugliese e lei
russa nata sulle rive del Mare Nero, che fanno di tutto according to capirsi, per
comprendersi e in step with accettarsi nella loro diversità.
Sullo state of affairs di eserciti che combattono e di armi che distruggono,
è los angeles vita, indomabile, che vince su tutto. Ed è bello pensare che, grazie
a Daniela Sanzone e alla sua straordinaria sensibilità, questa cartolina
ingiallita dal pace abbia ripreso inchiostro e colore”. (dalla prefazione
di Antonio Nicaso)

Show description

Continue reading La guerra secondo Michele (Italian Edition) by Daniela Sanzone